Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Sei mai stata una fioraia, una damigella d'onore o hai preso il bouquet al matrimonio di un amico? Tutte queste usanze fanno parte di qualsiasi matrimonio moderno, ma sai davvero perché? Le tradizioni che accompagnano ogni matrimonio risalgono infatti a tempi antichissimi. Da quando il matrimonio è iniziato circa 23.000 anni fa, culture diverse hanno creato le proprie usanze nuziali. Molti di questi sono stati preservati e sviluppati nelle tradizioni nuziali che conosciamo oggi.

Da dove vengono le usanze nuziali più popolari?

Molte delle usanze nuziali elencate di seguito hanno origine nell'antico Egitto, a Roma e in Grecia. La torta nuziale, ad esempio, deriva dalla tradizione romana di rompere le focacce di grano sulla testa della sposa come simbolo di fertilità. Di seguito abbiamo raccolto 16 delle usanze nuziali più popolari e cerchiamo di spiegare come sono nate.

Continua a leggere…

Congratulazioni!

1. Perché ti sposi o dove dovresti cercare l'origine del matrimonio?

L'origine del matrimonio risale a 23.000 anni fa, quando i cacciatori-raccoglitori divennero agricoltori. A quel tempo, si formarono i tradizionali ruoli di genere nella famiglia.

Gli uomini erano responsabili dell'allevamento del cibo mentre le donne restavano a casa per allevare i bambini. Così il matrimonio divenne presto necessario per garantire la sopravvivenza della prole.

Sposi felici

2. Il velo da sposa

In passato, lo sposo non poteva vedere la sua fidanzata fino al matrimonio. È così che non rifiuterebbe la sua futura moglie solo per il suo aspetto. Pertanto, il velo è stato utilizzato per nascondere il volto della sposa fino all'ultimo momento.

Puoi baciare la sposa!

3. Attacca le lattine al paraurti

La tradizione matrimoniale di legare le lattine al paraurti dell'auto nuziale deriva dall'usanza francese, "Charivari" per celebrare una specie di addio al nubilato. Il "charivari" era essenzialmente una celebrazione che si svolgeva la notte prima del matrimonio. I vicini camminano per le strade sbattendo pentole e padelle per fare più rumore possibile per scacciare gli spiriti maligni. Poiché le lattine fanno rumore quando vengono trascinate dietro un'auto in movimento, il classico "Charivari" è stato adattato in questo modo.

Più forte è, meglio è!

4. La torta nuziale

Poiché le torte rappresentano la fertilità, gli antichi romani cuocevano torte di grano e ne spezzavano una sopra la testa della sposa. Ben presto divenne comune impilare diverse torte di grano l'una sull' altra, il più in alto possibile. Gli sposi dovrebbero baciare la torre senza farla cadere. Se potessero farlo, sarebbero felici come coppia per tutta la vita.

Oggi, però, non puoi fare a meno di una torta

5. La fede nuziale

Il cerchio rappresenta l'eternità perché non ha inizio né fine. Nei tempi antichi, le donne indossavano anelli di papiro attorno ai polsi e alle caviglie. I romani iniziarono quindi a sostituire il materiale con il ferro e alla fine i primi anelli di fidanzamento furono realizzati in oro.

L'anello simboleggia l'eternità

La tradizione di un anello di fidanzamento con diamante è stata creata dall'arciduca Massimiliano d'Austria quando ha proposto a Maria di Borgogna. Come il cerchio, anche il diamante è un simbolo di eternità perché è la gemma più dura del mondo. Mettere l'anello al quarto dito (anulare) veniva dagli egizi. Credevano che l'anulare fosse collegato al cuore da una vena.

Insieme per sempre

6. Le ragazze dei fiori

Questa antica usanza matrimoniale deriva da un'antica tradizione romana di fanciulle che trasportano covoni di grano. Si credeva che portassero benessere e felicità agli sposi novelli. Nel tempo, i covoni di grano sono stati sostituiti da fiori sparsi lungo il percorso verso l' altare.

Le ragazze dei fiori sono così carine!

7. Le damigelle d'onore

Nell'antica Roma, il ruolo delle damigelle d'onore era quello di proteggere la sposa. Le damigelle d'onore indossavano ciascuna lo stesso vestito della sposa per confondere gli spiriti maligni. Di conseguenza, gli sposi non potevano essere maledetti il giorno del loro matrimonio.

Il Le damigelle d'onore proteggono la sposa dagli spiriti maligni

8. Doccia a pioggia di riso

Il riso e altri cereali sono stati a lungo considerati simboli di prosperità e fertilità. In quanto tale, la tradizione di lanciare il riso a un matrimonio è ancora popolare oggi. Quindi la coppia è simbolicamente inondata di felicità. Al giorno d'oggi, il riso viene talvolta sostituito con altre alternative come coriandoli, bolle e stelle filanti.

Il riso rappresenta la felicità e la fertilità

9. Qualcosa di blu

È opinione diffusa che il colore bianco rappresenti la purezza. Tuttavia, è proprio il colore blu il vero simbolo di purezza e fedeltà. Il simbolismo del colore blu risale al primo cristianesimo quando il blu era associato alla Vergine Maria. È ancora spesso raffigurata con una veste blu.

Il blu rappresenta la purezza e la le altà

10. La luna di miele

La tradizione del viaggio di nozze dopo il matrimonio risale al V secolo quando il calendario era diviso in cicli lunari. Dopo il matrimonio, la giovane coppia beve idromele, una bevanda alcolica a base di miele. Questo accade alla vigilia del matrimonio o alla prima luna nuziale. Quindi questa è la tua luna di miele.

In viaggio di nozze!

11. Il bouquet da sposa

Il primo bouquet da sposa era composto da uva aromatica, erbe aromatiche, aglio e cereali. Si credeva che questi avessero il potere di scacciare gli spiriti maligni. Nel tempo, il bouquet di erbe è stato gradualmente sostituito dai fiori, che hanno significati speciali nelle diverse culture del mondo.

Il bouquet da sposa è un must assoluto di questi tempi

12. Lancia il bouquet

Questa divertente tradizione nuziale risale al 14° secolo. A quei tempi, era consuetudine che una sposa lanciasse la sua giarrettiera a una folla di uomini al ricevimento di nozze. Sfortunatamente, lo sposo ha dovuto salvare la sua sposa dalla folla, ed è nata una nuova tradizione per la sposa che lanciava semplicemente il suo bouquet invece della sua giarrettiera. Naturalmente, la responsabilità di lanciare la giarrettiera è passata allo sposo.

Chi sarà la prossima sposa?

13. Groomsmen

La tradizione, Avere testimoni dello sposo come parte del matrimonio deriva dall'antica tradizione del rapimento della sposa. Prima che una coppia potesse sposarsi, l'uomo ha dovuto rapire la sua futura moglie. I suoi amici lo aiutano in modo che la famiglia della sposa non riesca a trovare la coppia. Il migliore amico dello sposo è anche il testimone del matrimonio.

Devi divertirti un po'

15. Il portatore dell'anello

Durante l'era vittoriana, un certo ragazzo aveva il compito di portare lo strascico nuziale insieme a un libro di preghiere. Allo stesso tempo, i vittoriani iniziarono a posizionare l'anello su piccoli cuscini per mostrare la loro ricchezza. Perché i cuscini erano molto costosi ed erano beni di lusso che solo l'élite della società poteva permettersi. Alla fine, è diventato compito di questo ragazzo portare anche il cuscino ad anello.

Il portatore dell'anello può anche essere l'uomo migliore

Che tu stia pianificando la tua cerimonia di matrimonio, partecipando a una prossima volta o semplicemente desideri saperne di più sulla storia del matrimonio, rimarrai stupito di quanto queste usanze nuziali siano cambiate dal loro inizio! Sebbene le usanze nuziali svolgano un ruolo importante, la storia ci ha insegnato che va bene essere un po' creativi quando si tratta di pianificare il giorno del tuo matrimonio.

Le colombe bianche nel giorno del matrimonio sono un' altra tradizione sensuale

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: